Ogni anno a febbraio il palazzo del Festival di Cannes si trasforma in un'immensa sala giochi per ospitare il più grande evento ludico in Francia: il Festival internazionale dei Giochi (FIJ - Festival International des Jeux). Potevamo mancare ad un evento come questo? Certo che no!

When I Dream, gioco che ha avuto grande successo l'anno scorso!

L'edizione 2019 ha contato 110 mila visitatori e questo dimostra quanto il mondo dei giochi da tavolo moderni sia un universo in piena espansione, nonché un mercato in grande fermento ed evoluzione!


Vi stoppiamo subito: per giochi da tavolo non intendiamo il classico Monopoli, né della sua versione "supermoderna" col bancomat e nemmeno del suo cugino Risiko, ormai lungamente superati. Insistiamo molto su questo punto perché in Italia abbiamo notato una grossa lacuna nella cultura dei giochi da tavolo, mentre in Francia tutti almeno una volta ne hanno sperimentato uno diverso dal solito.
Il Festival presenta giochi di società moderni, tradizionali e grandi classici, video-giochi, giochi di simulazione (di ruolo, a grandezza naturale, di rievocazione storica e fantastica, ecc...), carte da collezione, miniature, giochi di costruzione, giocattoli e chi più ne ha più ne metta!

Un'accoglienza come poche!

Negli enormi spazi del Palazzo del Festival e dei congressi di Cannes vengono disposti tavoli e sedie per permettere a tutti di provare in libero accesso tutti i giochi del momento, dalle nuove uscite alle vecchie edizioni, dalle versioni formato gigante ai prototipi di giochi non ancora usciti. Tornei, dimostrazioni e iniziazioni, conferenze e laboratori per conoscere meglio il mondo dei giochi, esposizioni sul tema delle illustrazioni e concorsi sui migliori giochi dell'anno animano il festival che si svolge su 3 giorni e 4 notti e su 30 mila m².

Ogni anno una giuria di esperti elegge 3 vincitori per altrettante categorie. Nel 2019  i giochi che si sono aggiudicati l'As d'or (l'Asso d'oro) sono stati:

  • Mr. Wolf, per la categoria bambini;
  • Detective, per la categoria esperti sopra i 16 anni;
  • The Mind, per la categoria grande pubblico.

Se volete farvi un'idea o volete capire le meccaniche di un gioco che vi ha incuriosito, vi rinviamo ai canali YouTube di Sgananzium con recensioni in italiano o di Shut up and Sit down con spiegazioni e soprattutto intrattenimento in inglese.

Sherlock Express, una rivisitazione moderna e più divertente del classico Indovina Chi?

Vi possiamo assicurare che una volta entrati nel tunnel difficilmente riuscirete ad uscirne: sono giochi accattivanti per temi, strategie, illustrazioni e materiali utilizzati. Una volta capita la vostra categoria preferita spegnerete la tv e ritroverete il piacere di passare una domenica pomeriggio di pioggia attorno ad un tavolo.

Nel nostro piccolo abbiamo costruito una nostra ludoteca personale, con circa un centinaio di giochi, nel corso degli ultimi anni ed è sempre divertente giocarne un paio con gli amici, anche loro appassionati, ogni tanto. Potremmo fare un articolo a parte sui giochi che ci piacciono, su come scegliere i buoni giochi per introdurre nuova gente (i cosiddetti "gateway"), se siete interessati fatecelo sapere!

La nostra collezione (prima del FIJ!)

Qualche informazione pratica: l'ingresso al FIJ è gratuito dalle 10 alle 19, ma è possibile acquistare il Pass VIP che vi permette un accesso prioritario con ingressi dedicati, la possibilità di entrare 1 ora prima dell'apertura (cioè alle 9 anziché alle 10) e un gioco omaggio.

Una versione gigante di Jamaica! Un ottimo "gateway" di Bruno Cathala

Prezzo per i 3 giorni (30 euro tariffa normale e 15 euro ridotto per minori di 12 anni). Prezzo per la giornata singola (14 euro intero e 8 euro ridotto). Attenzione! I pass non sono nominativi, ma sono limitati.

Anche i più piccoli sono rappresentati!

Noi vi consigliamo di evitare il sabato e la domenica, giorni di maggiore afflusso e di preferire il venerdì. Meteo permettendo (considerate che quest'anno c'erano 15 gradi e cielo sereno), evitate anche giacche e cappotti voluminosi perché il clima all'interno del Palais è di tipo tropicale e non sono presenti guardaroba. Inoltre zaini voluminosi e borse troppo piene vi saranno d'ingombro oltre al fatto che dovrete svuotarle all'ingresso come negli aeroporti per questioni di sicurezza post-attentati.

Vi lasciamo infine con il nostro video YouTube dell'evento, iscrivetevi al canale per più video!